domenica 18 agosto 2013

torta e muffin di cous cous: della serie "Non si butta via nulla"

Come promesso posto la ricetta del riutilizzo del cous cous. Voi lo sapete che una delle logiche che sottende a questo blog è proprio quella del risparmio, anzi, della lotta allo spreco. Che poi non deve prevedere ovviamente il sacrificio personale fine a sé stesso, ma la consapevolezza del fatto che questo mondo non può essere impunemente depredato. Quello a cui aspiriamo è il raggiungimento di uno stile di vita più rispettoso e "morigerato", equidistante sia da intenti autopunitivi (mi vengono in mente i cilici di qualche politico  integralista, anche qui da noi) e lo sfarzo sprecone e volgare che ha caratterizzato gli ultimi, ingloriosi  tempi (e chissà perché mi vengono ancora in mente i politici, quelli delle feste con le maschere da maiale, ad esempio). Convinte che ognuno di noi debba fare la propria parte, noi abbiamo scelto di farlo così. Facendosi anche bene...


Ingredienti
250 grammi di cous cous cotto (se salato in precedenza deve essere sciacquato bene)
1/2 litro di latte
2 uova
180 grammi di farina autolievitante
200 grammi di zucchero
100 grammi di burro
la buccia grattugiata di un limone

Per la glassa dei muffin
un bicchierino di liquore al mandarino; 
2 cucchiai di zucchero a velo
1 cucchiaino di acqua

per la caramellatura della torta
3 cucchiai di zucchero semolato

Procedimento
Mettete il cous cous in una pentola con il latte a fuoco bassissimo e intanto in un robot mettete a montare le uova con lo zucchero. Entrambe le operazioni richiederanno almeno 10 minuti. Quando le uova saranno montate aggiungete  il burro fuso e freddo, la farina autolievitante setacciata e la buccia di limone grattugiata. Togliete il cous cous dal fuoco e mettetelo in una zuppiera, sulla quale verserete gli altri ingredienti. Amalgamate bene e versate negli stampi. 

Cuocete i muffin in forno caldo a 170° 15 minuti. 


Cuocete la torta per almeno 40 minuti. Se avete a disposizione un bruciatore da cucina potrete fare questa caramelizzazione in superficie, cospargendo la superficie della torta di zucchero semolato e dandoci dentro con il fuoco. 


La glassatura dei muffin invece è ottenuta sciogliendo nel liquore lo zucchero a velo. Gli astemi diluiranno il liquore in acqua.


pinterest