venerdì 9 agosto 2013

Più tempo e più ordine per il decoupage

In una rivista che amavo tantissimo e che purtroppo ha cessato le pubblicazioni da un giorno all'altro (facendomi anche arrabbiare: io ero abbonata e avevo regalato l'abbonamento a mia sorella e a una mia amica) l'editoriale scritto da una famosa bricoler era per me sempre fonte di ispirazione. Siccome le donne sono generalmente molto versatili, lei, oltre che creativa, era anche una brava giornalista- scrittrice, e cominciava il suo editoriale raccontando sempre qualche aneddoto spiritoso. In uno dei suoi pezzi raccontò che, in visita da un'avvocata, dando un'occhiata alle pareti ordinatissime dello studio, accanto ai faldoni presumibilmente del suo lavoro,  ne aveva scorti altri con scritto "fiori", "figure vittoriane", eccetera. La giornalista- bricoler aveva allora chiesto alla segretaria di cosa si trattasse. La segretaria aveva risposto che l'avvocata aveva la passione per il decoupage, e in quei faldoni raccoglieva ordinatamente i vari ritagli. Per me è stata un'illuminazione. All'epoca io annegavo in un mare di fogli, perché una rivista che compro tutti i mesi ne ha diversi allegati. In più non so resistere ad alcune carte da regalo che trovo in giro, quando faccio spese, o anche di risulta, da qualche pacco non troppo stropicciato. O addirittura in quei numeri unici che ogni tanto escono in edicola, che con due euro ti danno un sacco di roba...A quelli addirittura do la caccia! Risultato: ogni volta in cui si apriva un cassetto, saltava fuori una mezza pagina vittoriana, una carta da regalo sempre più stropicciata, un tovagliolo di carta dai disegni vivaci...Con relativi arrabbiamenti di mio marito. che con quelle carte mi avrebbe incartato e spedito verso una lontanissima destinazione. Finché, qualche anno fa, ho messo in pratica i consigli della mia amata giornalista- bricoler e ho messo mano ai faldoni...
Materiali
Faldoni per contabilità ad anelli
buste di plastica ad anelli
strisce di carta anche di recupero
un foglio di carta bianca
forbici
colla stick
penna o pennarelli a punta fine


Dunque: anch'io mi sono procurata dei contenitori da ufficio ad anelli ed una serie di buste con anelli laterali, dei ritagli di carta e della colla stick.




Sui foglietti ho scritto il tipo di immagine che intendevo riporvi e li ho attaccati alla busta di plastica.


Siccome se avete tante buste è complicato orientarsi, al momento della ricerca, vi consiglio di attaccare un'etichetta anche sul retro.


Vi consiglio anche di mettere categorie di immagini "vicine"; per esempio "dolci" tra "cibi " e "cose per la cucina"; "Cani" accanto a "animali".



Estraete poi la striscia del faldone contenuta nella plastica sulla costola, fatene un'altra prendendola a misura e scrivetevi il contenuto delle buste, in ordine di "apparizione".


Infilate la striscia con l'elenco dei ritagli e riponete il faldone. Il lavoro può sembrare lungo, ma sarà molto più semplice poi affrontare la decorazione con il decoupage, perché saprete già dove andare a cercare. In più, quando avrete voglia di rilassarvi con il vostro hobby ma non avete la necessaria ispirazione, o non avrete ancora trovato l'oggetto giusto, potrete estrarre le carte dalle buste di plastica e darvi al ritaglio, certe che non si perderà niente e che, quando avrete a disposizione l'oggetto giusto e l'ispirazione, avrete molto più tempo per provare e trovare la giusta combinazione di immagini. Quello che fate oggi, dunque, servirà per un domani.


12 commenti:

Ely ha detto...

Sai che anche io quando facevo decoupage avevo ritagli e ritaglini che venivano fuori ovunque?! Una tragedia, anche mia madre quando abitavo con loro avrebbe voluto defenestrarmi con le mie carte! Ottima soluzione, amica mia! Tutto a portata di mano e.. a prova bomba- cassetto! :D TVTTTB

paneamoreceliachia ha detto...

Davvero in' ottima idea, anche se io a parte un primo momento di ordine, sono sicura che tornerei a riempire il cassetto!!! Sono incorreggibile! Alice

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Ely; io poi, che sono confusionaria di natura, facevo dei disastri inimmaginabili! Ciao cara, un abbraccio e tvb

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Alice, non ci crederai e invece a distanza di anni questo sistema funziona sempre! E credi che modestamente in quanto a disordine io non sono seconda a nessuno! Ciao, ti abbraccio

malida ha detto...

Ciao grazie per essere passata da me e per esserti aggiunta,faccio lo stesso con te ciao a presto.

paneamoreceliachia ha detto...

Allora mi sa che devo provarci... Ti saprò dire! Buon we!

Annalisa B ha detto...

CIAO! Arrivo da The fashion pancake per il linky party! Molto carino il tuo blog! Vieni a trovarmi! Annalisa

Dyl ha detto...

Ciao Ceci, che organizzazione!!! Mi Sto arrivando! Che compriamo la stessa rivista e pure io vado a caccia di carta speciale ... Tra l'altro, ultimamente ho un po' abbandonato il decoupage perché non ho tempo ma prima o poi ricomincio^^ proverò anch'io il tuo sistema di archiviazione visto che ho ritagli in ogni dove !!! Un bacione

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Malida, benvenuta!

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Annalisa, benvenuta tra noi!

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Dyl; sai che quel sistema regge sempre a distanza di anni! E considerando la mia predisposizione al casino (ops, al disordine..), è quasi incredibile! Un abbraccione!

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Alice, buon weekend anche a te!