giovedì 13 febbraio 2014

Un San Valentino alternativo: la riscossa delle single

Ve lo avevo promesso che avrei fatto anche questo post; a volte non mantengo le promesse, ma questa era particolarmente importante. Bene, cominciamo. Siamo single, non abbiamo nessuna voglia di andare in giro a vedere coppiette felici o che fanno finta di esserlo. Rischiamo il magone. O una carie. Ce ne staremo in casa. Ma con uno spirito diverso da quello dell'ultimo San Valentino da single (o anche da non single) che abbiamo passato. Questa giornata sarà dedicata ad un'insufflata di autostima e di amor per sé. Che non è l'amor proprio. Quello non ci manca. Ma provare amore per sé stesse, avere voglia di prenderci cura di noi stesse..ebbene sì, quello a volte ci difetta proprio. 

13/02/2014
Cerchiamo in bagno il campioncino di quella crema per il corpo che aspettavamo ad usare per l'occasione giusta: ecco, l'occasione è arrivata. Se non c'è va comprato un suo succedaneo. Predisponiamo tutte le creme più strane e intriganti e mettiamole bene in vista.
spesa: 
supermercato: sale grosso; arance; cannella; cavolo in foglie e cavolo romanesco, carote, mele, banane, yogurt magro, pane da toast, prosciutto cotto e formaggio + gli ingredienti per il piatto che ci piace di più al mondo e che sia fattibile nel giro di quaranta minuti. Qualora non abbiate trovato quel campioncino di crema compratene una, quella che vi piace di più tra quelle che vi potete permettere
erboristeria: 

30 grammi di tallo di fucus, 30 grammi di foglie di tè verde, 40 grammi di betulla


Attività da fare: prepariamoci dei sali da bagno speciali: ci serviranno domani al ritorno a casa, quando faremo un bagno caldo: 
Sali da bagno Arancia e cannella
300 grammi di sale grosso, la buccia di un arancia, 1 bastoncino di cannella, olio essenziale all'arancia

Il procedimento è facilissimo: mescoliamo il sale ad alcune gocce di olio essenziale e alla buccia grattugiata dell'arancia. Il bastoncino di cannella va sbriciolato e mescolato anch'esso.Per domani sera sarà pronto.
Passiamo al videonoleggio o verifichiamo se in casa abbiamo questi film: "Via col vento"                             
E scommetto un miliardo che non esiste al mondo una persona con più di quindici anni che non lo abbia visto.
"Le stagioni del cuore" 

"Una giovane madre di famiglia, Edna Spalding dopo la morte del marito sceriffo per mano di un uomo di colore ubriaco, si trova improvvisamente di fronte all'esigenza di provvedere da sola a tutti i problemi della vita quotidiana. Solo dopo la morte del marito (di cui, dice, ignorava l'ammontare dello stipendio e che comunque "provvedeva sempre a tutto") viene a sapere che la vasta tenuta e la casa stessa non sono ancora state interamente pagate. Di fronte al duplice rischio di dover vendere tutto e di dover disperdere la propria famiglia, la signora Spalding, con l'aiuto determinante di un afroamericano, trasforma la sua arida tenuta in una fiorente piantagione di cotone. Su questo impianto si inseriscono altri significativi avvenimenti....":http://it.wikipedia.org/wiki/Le_stagioni_del_cuore
Perché proprio questi due film? Perché cominciano e finiscono con una donna sola, artefice del proprio destino e responsabile per la propria famiglia. Se non lo avete mai visto l'energia di Edna Spalding, interpretata magistralmente da Sally Field vi conquisterà. Per non parlare di quella della mitica protagonista di "Via col vento". Che malgrado sia bella, forte, energica, nell'ultima scena del film è sola, visto che Rheet "se ne infischia". Eppure nessuna di noi è sgomenta per questo fatto. Tutte noi sappiamo che sarà sufficiente aspettare fino a domani, e poi Rossella ce la farà...
Questi se siete politicamente corrette e non avere ferite dell'amor proprio da guarire.
Se invece il vostro ex se ne è andato con qualcuna (non diciamo cosa), vi consiglio questi due film: 
She Devil
" Ruth è una donna con poca stima di sé, per nulla attraente e in sovrappeso. Quando scopre che l'aitante marito Bob la tradisce con la scrittrice di romanzi rosa Mary Fisher, Ruth decide di rendergli la vita un inferno, togliendogli piano piano tutto quello che ha di più caro: la casa, la famiglia, la carriera e infine la libertà. Con l'aiuto dell'amica Hooper saprà farsi valere, aiutando sé stessa e molte altre donne incomprese e deluse." http://it.wikipedia.org/wiki/She-Devil_-_Lei,_il_diavolo

Il club delle prime mogli


"Ai tempi del college, Brenda, Elise, Annie e Cynthia sono quattro ottime amiche che si promettono a vicenda di non abbandonarsi mai e di esserci sempre l'una per l'altra. Parecchi anni più tardi, Annie (Diane Keaton), Brenda (Bette Midler) ed Elise (Goldie Hawn), ormai persesi di vista una volta terminati gli studi, si rincontrano al funerale di Cynthia, diventata una donna ricca e di successo ma molto sola e infelice, essendo anche stata lasciata dal marito per un'altra e per questo suicidatasi. Le tre protagoniste decidono di fermarsi a pranzo insieme, e capiscono di avere in comune ben più di un'amicizia di vecchia data. Dopo aver infatti aiutato per anni i propri mariti a salire la scala del successo, ognuna di loro si è ritrovata scaraventata a terra per far posto a una nuova, giovane e attraente rivale. Ma il trio è ben determinato a trasformare la perdita in una rivincita. " http://it.wikipedia.org/wiki/Il_club_delle_prime_mogli
Ed eccoci al tanto temuto  San Valentino 
14/02/2014 Mattina: alziamoci dieci minuti prima e facciamoci una colazione che ci coccoli un po' ma che non ci regali subito un milione di calorie: che ne dite un toast e una spremuta?
Ore 8/9: Andiamo al lavoro; se ce la facciamo e il clima tiene (dovrebbe, ma con il tempo c'è sempre poco da scherzare...) andiamo a piedi; la primavera è vicina, qualcosa di bello da guardare in giro ci sarà di certo. Arriviamo al lavoro; cerchiamo di soffermarci col pensiero sulle cose che ci piacciono del nostro lavoro. Concentriamoci e cerchiamo di dare del nostro meglio: questo allontanerà i pensieri molesti. In più la consapevolezza di aver fatto il proprio dovere aumenta l'autostima. 
Ora di pranzo: facciamo un pranzo leggero: ci aspetta una cenetta squisita. Concediamoci un caffè più buono, magari al bar un po' più lontano, e la rivista preferita, a cui daremo solo un'occhiata veloce.
13/19: Tornate a casa mettiamoci comode: indossiamo un trainig e le scarpe da tennis. Mettiamoci anche un grembiule da cucina e prepariamo gli stuzzichini per serata: carote, cavolo, e frutta al forno: dovremo fare una serata di film, e avremmo bisogno di cose da sgranocchiare.

gratta e affetta le carote
irrora con poco olio, sala  e inforna a 180° per 20 minuti, girando di tanto in tanto


 



lava le foglie di cavolo e sgocciolarle

metti le verdure condite e salate in forno a 180 gradi 10 minuti



Prepariamo la tisana con un cucchiaio di mix delle erbe comprate il giorno prima, mettendole in infusione per dieci minuti in acqua bollente. Dolcifichiamo con un po' di stevia.
Predisponiamo anche gli ingredienti per la preparazione della cena, ovvero facciamo tutto quello che farebbe un aiutocuoco, se ne avessimo uno, lasciando solo le cose da cuocere. 
Organizziamo la zona computer in modo da poterci muovere davanti al video e cerchiamo il link, teniamo a portata di mano la tisana ormai tiepida :
ore 19. 30- 20.00: Zumba!!!


Avete dato un'occhiata, tra le ballerine? Sono tutte donne come noi, che si divertono e danno il meglio di loro stesse per quell'oretta in cui ballano. Dovrebbero suggerirci qualcosa, no?

Se vi siete divertite continuate un'altra mezzora: 

Riposiamoci guardando un po' di tv, se c'è il nostro programma preferito, oppure sfogliando la rivista che abbiamo comprato oggi.

20.30- 21: E' il momento del bagno caldo con i sali. Ricordate di non portare apparecchi elettrici in bagno. E che più di mezz'ora di ammollo rischia di restringervi.... Poi godiamoci tutte le cremine che abbiamo scovato e mettiamoci il pigiama più comodo e morbidoso che abbiamo.

21.40: Siamo arrivate all'ora della cena: prepariamoci il nostro piatto preferito. Io apparecchierei nel modo più semplice, anche se decoroso, in modo da non dover poi ammattire in ripristini particolari. Gustiamoci la nostra cenetta e gli stuzzichini al seguito (io eviterei l'aperitivo: da soli è triste parecchio...) davanti al nostro film, anzi, al primo dei nostri film... 

Buon San Valentino a tutte!!! E siate contente: avete passato questa ricorrenza con una splendida persona: voi!



8 commenti:

Ely ha detto...

Troppo simpatica e carina, Ceci <3 Davvero un post grazioso! Un abbraccio e che il tuo San Valentino sia pieno d'amore :)))

Makeup Destination ha detto...

Molto bella questa idea,è giustissimo che ognuno di prenda cura di sè e si coccoli; i tuoi suggerimenti sono molto utili.
Personalmente San Valentino non mi fa nessun effetto,sono contentissima di essere single e godermi la mia libertà! AHAHA

Credo sia davvero importante amarsi sempre e comunque,se non ci amiamo noi non lo farà nessuno al posto nostro.E' fondamentale volersi bene,davvero.

Complimenti per questo articolo,molto interessante (:
Un abbraccio

Silvia Brisigotti ha detto...

Ah ah, davvero un post delizioso, è vero, prima di tutto bisogna volersi bene, poi il resto verrà da sè!!
Un bacione!!

Unafettadiparadiso ha detto...

il club delle prime mogli mi è piaciuto moltissimo.....lo rivedrei anche se non sono single....posso?Me lo concedi?Mentre lo zumba ve lo lascio con gioia, non ho il fiato per i saltelli e tutto il resto....però farei un bel bagno caldo, quello mi manca ma la mia vasca è troppo piccola....io ci entro appena e il watusso di mio marito ci entra solo in altezza.....ih ih ih......in effetti sono idee solo per i single....mi sa.....

ALESSANDRA GIACOMETTI ha detto...

Senti un po' tu: ma sei un genio sai?!?! Bellissima idea! Io ho adorato il club delle prime mogli! Attrici fantastiche e davvero un film divertente!! Un bacio

Barbs LeCupcake ha detto...

ahahha che idea super carina!!

Lunaticaris93 ha detto...

Che carino questo post :)!

Hamina ha detto...

Ciao Cecilia, mi piace questo post, impariamo a volerci bene.