sabato 8 marzo 2014

torta mimosa e perplessità ideologiche

Avrei voluto farvi altri regali fatti da noi, per questa festa della donna. Il problema è che ho scoperto che Viola è contraria alla Festa della Donna. Dunque mi ha fatto un feroce ostruzionismo sulla grafica dei segnalibri... Adesso devo andare a vedere la nuova Ikea vicino alla mia città, aperta senza di me da ben tre giorni! Se stasera torno presto cercherò di rimediare.. Intanto, siccome a differenza di Viola io invece penso che, senza cadere nella sagra del cattivo gusto, un giorno da dedicare alle donne serva sempre, eccome, vi riposto la nostra torta mimosa, pubblicata l'anno scorso, e,  di seguito, qualche idea trovata sul web.

torta mimosa: ecco la ricetta



Ingredienti per il pan di spagna

6 uova
180 grammi di farina
200 grammi di zucchero
1 bustina di vanillina

per la bagna
1 bicchiere di acqua naturale
80 grammi di zucchero
un bicchierino di grand Marnier (o simili)

per la crema pasticcera
4 tuorli
100 grammi di zucchero
50 grammi di farina
mezzo litro di latte
la buccia grattata di un limone non trattato

Procedimento
Montate le uova con lo zucchero per almeno 15 minuti (io le ho montate troppo, e il pan di spagna è lievitato tanto, ma ha perso il suo colore...mimosa!) La consistenza era meravigliosa, ma il colore mi ha proprio tradito! Dunque scegliete voi cosa privilegiare e scegliete il tempo giusto ai vostri desiderata.


Setacciate la farina e la vanillina, alemo due volte


 e aggiungetele al composto di uova e zucchero


Infornate in forno a 170° per venti minuti, poi abbassate il calore a 140° e lasciate altre dieci minuti. Dopo i primi 25 minuti potrete fare la prova stecchino, MA NON PRIMA! Il pan di spagna è permalosissimo, e si sgonfia con una facilità inaudita! Ah! Io ho messo l'impasto in una teglia per fare prima e non avere sprechi, ma se volete potete versare il composto in due tortiere da venti centimetri di diametro.

Intanto preparate la crema pasticcera


Mescolate i tuorli con lo zucchero e poco latte; mettete intanto a scaldare il resto del latte.

Aggiungete alla miscela la farina setacciata


Aggiungete il restante latte tolto dal fuoco continuando a mescolare


Fate bollire a fuoco dolcissimo per almeno due minuti, senza mai smettere di mescolare.  Togliete dal fuoco e fate raffreddare, ricordandovi di mescolare di tanto in tanto per non far venire la pellicina sopra alla preparazione.

Torniamo al nostro pan di spagna, che ormai sarà pronto: 


 Fate raffreddare il pan di spagna, possibilmente su una griglia, se l'avete delle dimensioni adatte ad accoglierlo e a non farlo scivolare ai lati. 


Quando sarà ben freddo  togliete la crosticina superiore e tagliatelo della misura desiderata; io avevo un coppapasta extralarge dell'Ikea, ma va bene il bordo di una tortiera apribile. In entrambi i casi e meglio utilizzare i cilindri per segnare la forma e tagliare poi con un coltellino affilato. Calcolate che o coppapasta o bordo vi serviranno per le fasi successive della preparazione.


Preparate una bagna facendo sciogliere lo zucchero nell'acqua e aggiungendo quando la soluzione si sia un po' raffreddata il gran marnier e imbibite (si dirà così?) la torta.


Montate e zuccherate della panna, spalmatela sulla torta e mettete in freezer per un oretta.


Togliete la torta dal freezer e spalmatevi sopra anche la crema pasticcera, dopo che questa si sarà raffreddata, creando una specie di cupolina al centro. Rimettete in freezer e dedicatevi di nuovo al pan di spagna


Tagliatelo a quadretti. fate conto che vi servirà una quantità equivalente o un po' superiore a quella per la torta base.

Spalmate la crema anche sui bordi della torta e mettete i quadratini di pan di spagna ovunque


Io ho decorato con delle violette di pasta di zucchero.


In più, dal blog della nuova amica Anna , del blog "Ricettando con amore" vi rinvio 

IDEE E SUGGERIMENTI PER RENDERE BELLA LA VOSTRA CENA DELL' 8 MARZO



Sul web ha sfrucugliato lei in lungo e largo. Vi consiglio di dare un'occhiata, ne varrà la pena! 
http://ricettandoconamore.blogspot.it/2014/03/idee-e-suggerimenti-per-rendere-bella.html

Buona Festa della Donna a tutte voi! 

8 commenti:

astrattamente invenzioni sole ha detto...

Che bella!

Anna Piccolo ha detto...

QUESTA E UNA SORPRESA BELLISSIMA PER ME, SAPERE CHE MI HAI CONSIGLIATA NEL TUO BLOG. GRAZIE MILLE CECILIA HAI UN BLOG MOLTO BELLO E CHE SEGUIRÒ SICURAMENTE. UN ABBRACCIO!

Sharon ha detto...

Non so se è più bella o più buona!
Bravissima e tanti auguri!!
Sharon

Simona Cipollari ha detto...

Che meravigliaaaaa!!!!! Auguri! Simona

Silvia Brisigotti ha detto...

Bella, io adoro la torta mimosa, è così delicata e fresca! Auguri a tutte voi e continuate così!!!

Jessica Giusti ha detto...

Bella e soprattutto buona!!!!! *__*
Auguri anche a voi e buon fine settimana!! A presto :)

Le creazioni di Ivy ha detto...

Che meraviglia questa torta!! Tantissimi auguri!!
A presto

Hamina ha detto...

Bellissima la torta mimosa,immagino sia anche
buonissima.Auguri.