giovedì 19 luglio 2012

Quando la rucola è stanca.....

Forse sarà la crisi, forse perché quando lasciavo qualcosa nel piatto da piccola mia madre mi diceva sempre: "pensa ai bambini poveri.." fatto sta che ad oggi detesto buttare via le cose da mangiare. Non tanto da rischiare l'avvelenamento, ma abbastanza da ingegnarmi a trovare soluzioni a cibi non più tonici come una volta. Stavolta è toccato alla rucola, rimasta negletta nello scomparto della verdura, dimenticata dall'insalata mista del giorno prima. Così mi sono detta: "proviamo". Buttare per buttare... Dovevo fare il condimento che faccio per le patate e per la gallinella, quando li preparo al vapore. Di solito uso il basilico fresco dei vasi in giardino, ma stavolta ho cambiato ingrediente.

Queste sono le dosi per condire 4 porzioni di patate

1 ciotola di rucola
2 spicchi d'aglio
qualche ciuffetto di basilico
sale q. b.
olio q.b. (almeno una tazzina da caffè)

Mettere tutto nel mixer se vi piace un condimento rustico, nell'omogenizzatore se vi piace un condimento della consistenza del pesto, e fate andare qualche secondo. Aggiungete abbondantemente il condimento così ottenuto alle patate cotte al vapore.




Siccome in casa mia quando c'è il pesce al vapore non si può rinunciare alla maionese, ho mescolato anche questo condimento ad una tazza di maionese. Poi ho decorato le porzioni con ciuffetti di basilico. Il mio è nano, e , fuori dalle ironie, ci ho messo questo perché mi piaceva di più del basilico normale, che sulla mia terrazza è venuto bionico e con le foglie che sembrano lenzuola. Certo non potevo mettere la rucola stanca....peraltro buona e utile, ma poco invitante a vedersi!

Per la salsa è sufficiente un cucchiaio abbondante di condimento per una tazza di maionese.



Nessun commento: