mercoledì 11 luglio 2012

Pizza rustica pasticciata ai peperoni


Questa ricetta partecipa a questo contest:

I puristi inorridiranno, ma io, che pure non sono una maga della tecnologia (anzi) ho fatto mio l'antico detto cinese: "a parità di risultato, durare meno fatica è meglio che durarne tanta"; pertanto, l'impasto base per questa pizza rustica, l'ho fatto con la macchina del pane, programmando a "impasto". Del resto la voglia di fare impasti me la tolgo a scuola, dove, a partire dai due anni, i miei (in realtà non miei) bambini  impastano focacce e pizze in gruppi di 8 almeno una volta alla settimana, sfornando la merenda delle tre per tutti i compagni. Certo la soddisfazione che dà un impasto fatto a mano è di gran lunga maggiore, pertanto riconosco che i puristi hanno le loro ragioni. Io però che vivo, anche quando sono in ferie, con l'ansia di non poter fare tutte le cose che vorrei, acciuffo al volo qualsiasi cosa mi regali un po' di tempo.


L'oggetto amato: la macchina del pane!






Ingredienti

per l'impasto
130 ml di latte
1 uovo
80 gr di burro fuso
250 gr di farina bianca
100 gr di farina integrale
1 cucchiaio di sale
1 cucchiaio  di zucchero
15 grammi di lievito di birra fresco

Mettete gli ingredienti nella macchina del pane nella sequenza della ricetta; abbiate l'accortezza di mettere il lievito sbriciolato nel mezzo e ai lati zucchero e sale, che altrimenti interferirebbero nel processo di lievitazione, l'uno perchè la accellera, l'altro perchè la blocca. Programmate la macchina su "impasto" e avviate.

Ingredienti per la farcitura (o meglio per la copertura)

1 peperone giallo
1 peperone rosso
200 gr di pancetta affumicata
1 uovo
100 gr di latte
olive nere denocciolate
olio q.b.
sale q.b.

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180°.
Mentre aspettate che l'impasto sia pronto fate saltare in una padella antoaderente i peperoni tagliati a lisatrelle con la pancetta.


Una volta che l'impasto è pronto stendetelo su una teglia da forno, aiutandovi con un cucchiaio. Tenete a portata di mano un bicchiere d'acqua, perchè l'impasto sarà un po' viscido, e il cucchiaio bagnato scivola meglio.
Mettete a lievitare ancora la teglia con l'impasto in un luogo tiepido per almeno mezz'ora.
Sbattete il luovo nel latte, aggiustando di sale.


Mettete peporoni e olive sulla pizza e versate sopra il composto di uova e latte.


Infornate e cuocete la pizza per venticinque minuti

Questo è il risultato: per essere rustica, questa pizza, è rustica, non c'è che dire!







Nessun commento: