venerdì 27 dicembre 2013

Un regalo di emergenza (e buono 2 volte)


Vi è mai capitato di sprofondare nell'imbarazzo più assoluto quando qualcuno vi fa un regalino che non vi aspettavate? A me è successo anni fa, ma il ricordo di quella figura cacina mi è rimasto addosso ancora oggi. Tra l'altro ero ad una cena e la persona che mi aveva omaggiato l'ho avuta davanti tutto il tempo. Una sofferenza!  Da allora preparo sempre qualche pensierino in più per andare tranquilla a una cena a casa di amici o non tremare ogni volta che, in periodo di festività,  suonano alla porta. Un siffatto regalo deve rispondere ad alcune caratteristiche: poiché è emergenziale, deve essere tirato fuori solo al bisogno, perché non vorrete essere proprio voi ad imbarazzare un eventuale destinatario x, che invece, come voi qualche tempo fa, non ha pensato a fare regali urbi et orbi, vero?   Dunque, deve essere una cosa facilmente trasportabile, non necessariamente in una borsetta da sera, ma abbastanza piccolo da confondersi nell'eventuale sporta dei regali che vi siate portati con voi. Dunque non può essere un volume di enciclopedia nè un vassoietto di paste. Un libro può essere un'idea, magari di quelli buoni per una serie di occasioni (ricordatevi che non sapete il destinatario finale del regalo!!!). Tale regalo, qualora non sia necessario, se ne tornerà via con voi, pronto a nuove uscite a cena o a nuovi acciuffamenti domestici al volo. Lasciatelo dunque giacere in fondo alla busta senza problemi.  Ad un'eventuale domanda: c'è anche questo in fondo alla busta! proferita da un bambino rufolone della casa ospite o da un ospite rimasto bambino, nel caso in cui nessuno vi abbia fatto un regalo insperato, la risposta può essere: 1) è un regalo che ho ricevuto prima di venire qui; 2) oh, ma guarda, me lo ero dimenticato (grrrr!) 3) sorpresa: è una cosa simbolica che ho aggiunto al regalo principale (ancora grrr). 
Quest'anno io ho fatto questo regalo ai colleghi di mio marito, ma me ne sono fatta tre in più proprio per rispondere a questo tipo di emergenza. Corrisponde alle caratteristiche suddette: è un regalo alimentare, e quindi va bene a tutti, pesa poco più di mezzo chilo, il suo confezionamento è abbastanza stabile (se lo fate come si deve), non è deperibile. Si tratta di un pacco di spaghetti di Libera con un mestolo beneaugurante e due peperoncinoni finti contenenti i nostri ormai celebri peperoncini. Ecco come si fa:

                                             

Occorrente:
carta paglia
nastro adesivo
nastro biadesivo
carta da regalo rossa lucida per alimenti (se non la trovate per alimenti prendete quella normale, ma anche carta da forno)
carta crespa verde
nastro da pacchi rosso
peperoncini secchi
pacco di spaghetti


Incartate il pacco di pasta (io ho scelto gli spaghetti di Libera, fatti con  grani coltivati nei terreni requisiti alla mafia http://liberaterra.it/it/home/con il classico incrocio del nastro da regalo nel centro e infilatevi il mestolo di legno


 Confezionate il peperoncino con la carta rossa


Riempitelo di peperoncini e chiudetelo  con il nastro adesivo


Coprite il picciolo con una strisciolina di carta crespa fermata in partenza e alla fine col nastro biadesivo


Legate saldamente i peperoncinoni alla confezione 








16 commenti:

Susanna ha detto...

Che idea carina!!!! Io poi, adoro i cucchiai e mestoli di legno.
Ormai le feste sono passate, ma la terrò a mente per il prossimo Natale!
Ciao!
Susanna

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Susanna! Potrebbe essere un regalo "befanizio", per contraccambiare qualcuno che sia rimasto fuori... Un abbraccio e auguri di buone feste!

LA FLO' ha detto...

è un'idea geniale!!! mi piace moltissimo brava!

Mimma Morana ha detto...

un'idea deliziosa e intelligente!!!!

Cecilia Testa ha detto...

Grazie grazie! Ciao Flo, un abbraccio e auguri

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Mimma! Grazie e auguroni

Seleny Luna ha detto...

ma dai ma è carinissima questa idea di "emergenza"..^_^....forte la terrò certamente in considerazione per il prossimo anno!!!^_^..ancora auguroni!!!!!!!Un baciotto...

misscarrie79 ha detto...

Deliziosi... complimenti! Ottima idea!
http://misscarrie79.blogspot.it/
https://www.facebook.com/pages/Misscarrie79-Fashion-Blog/125226864298074

Hamina ha detto...

Mi sembra una genialata! Brava ,ottima idea.In ritardo,
auguri, auguri.

simona gentile ha detto...

ma che bello questo tuo pensiero!!!stupenda idea!baci simona

Silvia Brisigotti ha detto...

Bella idea, buona e utile!!
Un bacione!!

Cecilia Testa ha detto...

Ciao carissima Seleny! Un abbraccio forte e mille auguri

Cecilia Testa ha detto...

Grazie Carrie: da un'esperta di stile come te è un bel complimento! Ciao e auguri ancora

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Hamina, grazie! E poi, così a cornetto, spero che anche i miei peperoncinoni portino un po' di fortuna! Un abbraccio e tanti auguri

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Simona, apprezzo il complimento da una creatice fertilissima come te e ti mando tantissimi auguri!

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Silvia! Eh sì, di questi tempi è bene che i regali siano utili, se sono buoni è anche meglio! Ciao ti abbraccio e ti rinnovo gli auguri, carissima!