venerdì 26 luglio 2013

Torta della nonna fuori stagione (senza zucchero a velo)



So benissimo che non è una ricetta estiva, anzi! E indovinate un po' perché la pubblico ora? Perché le foto risalgono al Primo Maggio, e in effetti, se vi ricordate il clima, poteva starci perfino il vin brulè. Ma perché non hai pubblicato il post allora, benedetta donna? Mi chiederete voi. E' semplice: perché mi ero scordata di spolverizzare la torta con lo zucchero a velo, e aspettavo di farne un'altra per fare la foto finale. Ma visto che ora ho più tempo per stare al computer e qualche difficoltà a cucinare (la novità di oggi è che anche il ginocchio della gamba destra- quella buona, per intendersi- mi sta lanciando dei segnali: mi manca anche di rompermi un menisco e sono a posto! -e  anche qualora dovessi preparare un dessert opterei per qualcosa di più freschino-), credo non sia il caso di andare tanto per il sottile. 
Comunque, al di là di quando vi potrà servire questa ricetta, voi non sarete maldestre come me e vi ricorderete assolutamente di spolverizzare, alla fine, la vostra torta della nonna con lo zucchero a velo!
Ingredienti 
600 grammi di pasta frolla
400 grammi di crema pasticcera
80 grammi di granella di nocciole
50 grammi di zucchero a velo
Per comodità copio e incollo gli ingredienti
Ingredienti per la Pasta frolla
300 grammi di farina

150 grammi di burro
125 grammi di burro
1 uovo intero e 1 tuorlo
2 cucchiai di latte

La ricetta passo dopo passo la trovate qui: 

e gli 
Ingredienti  per la crema pasticcera
4 tuorli
100 grammi di zucchero
50 grammi di farina
mezzo litro di latte
la buccia grattata di un limone non trattato

La ricetta passo dopo passo per la crema la trovate qui:
http://cecieviola.blogspot.it/2013/05/dopo-le-ristrettezze-caloriche-un.html



Accendete il forno a 170°.  Ricavate dalla vostra pasta frolla due dischi: uno almeno due centimetri di diametro più grande del secondo. Stendete il disco più grande di pasta frolla nella tortiera imburrata , facendone risalire un po' per ricavarne il bordo, che  dovrà essere un po' schiacciato con i rebbi di una forchetta. Bucherellatelo e copritelo con abbondante carta da forno. Non siate taccagni, o nella fase successiva ve ne pentirete. Mettete sulla carta da forno riso o fagioli secchi e infornate. Se la carta forno sarà abbondante impedirà tra l'altro che i bordi della vostra torta scuriscano troppo. Nel frattempo preparate la crema. Dopo circa venti minuti la base della vostra torta dovrebbe essere cotta (sapete quanto rispetto io abbia per la personalità dei vostri strumenti di cottura). Togliete la carta forno e dunque il riso o i fagioli. In questo momento ringrazierete il fatto di non essere stati/e taccagni o stramaledirete i chicchi di riso che vi si incastrano nella pastafrolla. Se la crema si sarà perfettamente consolidata la potrete mettere anche ora; non è obbligatorio che sia completamente fredda.  L'importante è la consistenza, o vi uscirà da qualche falla laterale!


Coprite con il secondo strato di pasta frolla e unite i bordi delle due paste frolle utilizzando di nuovo i rebbi della forchetta. Spennellate la superficie della torta con tuorlo d'uovo sbattuto e cospargete di granella di nocciole.


 Infornate nuovamente per altri 20 minuti. E non dimenticatevi (come me!) di spolverizzare la torta con lo zucchero a velo!

12 commenti:

Ely ha detto...

Ceci non ci crederai.. ma ricetta estiva o no, ne mangerei davvero un fettone adesso. E' stupendaaaa! Se ti dico che sto facendo giusto ora le sfogliatelle frolle, forse non mi credi.. ma nonostante il caldo.. di questi tempi mangerei solo dolci! :O La cosa mi preoccupa! Un abbraccio e complimenti <3 TVTTB

Cecilia Testa ha detto...

Ciao carissima, io mangerei gelati su gelati, ma stando ferma (ehm, ferma è un parolone..) penso che se non ci metto un freno rischio di diventare una pallina! Non vedo l'ora di leggere delle tue sfogliatelle: per loro penso che varrà la pena riaccendere il forno e ballonzolare su una gamba sola! Ciao tesoro, a presto. TVB anch'io.

Dyl ha detto...

Cecilia cara non ti preoccupare per lo zucchero a velo che non mi formalizzo! Passa 'na fetta che me la mangio! Mamma mia dev'essere deliziosa... Stai attenta al ginocchio invece e non stare sempre in piedi, riposati!! Un bacione grande grande<3

simona gentile ha detto...

questa torta della nonna è fantastica, con le nocciole buonissima!:) buon we simona http://simofimo.blogspot.it/

Cecilia Testa ha detto...

Eh sì, bisogna davvero che mi riposi! Mi sono messa a spolverare lo studio, ma seduta! Ciao, un abbraccione

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Simona, grazie dei complimenti e della visita e buon weekend anche a te!

Sara Masiero ha detto...

ciao Cecilia dopo un sacco di tempo dal tuo commento eccomi qui, non siete troppo sdolcinati per me.. anzi!

buonissima la torta della nonna, una volta o l'altra dovrò sconfiggere la mia repulsione per il cucinare i dolci (che 9 su 10 mi vengono male) e farla perchè è forse il dolce che mi piace di più *_____*

una domandina interessata, fate anche cake topper nello specifico sposini?
se per caso la risposta fosse positiva potresti farmelo sapere sul mio blog? grazie mille e a presto :D

http://drunkenswallowedstar.blogspot.it/

Marta ha detto...

Io lo zucchero a velo non lo metto mai, quindi mi piace anche così...sarà da provare da settembre in poi però. Ciao

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Sara, benvenuta da noi! Si, noi facciamo anche cake topper, per ora però solo donnine (intenzionalmente un po' caricaturali) un coniglietto (di cui si è persa però ogni prova fotografica) e un minipony (di cui a breve invece metteremo le foto). Per il resto ci stiamo attrezzando! Ciao, a presto

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Marta, così questa torta della nonna sembra fatta proprio per te! Ahahha! Ciao, e grazie della visita e dei complimenti!

Silvia Brisigotti ha detto...

Vuoi che sia proprio lo zucchero a velo dimenticato a rovinare una delle torte più buone che ci siano???
Noooooo!!!
Resta una delizia anche senza!!

Seleny Luna ha detto...

mmm che buona..io non resisterei alla torta della nonna neanche con 40° all'ombra!>_<..mmm che delizia!!!!