giovedì 2 aprile 2015

Creazioni pasquali per un'avventura lavorativa

Viola sta facendo lo stage che la sua scuola richiede presso una pasticceria che è stata rilevata da pochissimo tempo due ragazze, Martina e Rachele, coadiuvate dal papà fornaio
Queste sono le loro creazioni per la Pasqua.


Colomba artigianale opera di papà Arnaldo con fiori di pasta di zucchero opera di Viola


Biscotti di pasta frolla, pasta di zucchero e cristalli di zucchero


Cupcake di pan di Spagna, glassa di crema al burro e decorazioni di pasta di zucchero



Margherite e carote di pasta frolla, pasta di zucchero e cristalli di zucchero 


Sportelline pasquali: pasta frolla e glassa + codette e ovetti di cioccolato



Le ricette qui riportate sono le nostre, perché, capirete, Viola ha doveri di riservatezza rispetto alla pasticceria. 
Ricette: 
Pasta frolla: 
Ingredienti

250 grammi di farina 
125 grammi di burro (o margarina in panetti)
100 grammi di zucchero 
2 tuorli d'uovo
acqua q.b.
un pizzico di sale

Procedimento

Viola la prepara con la farina a fontana, il burro a pomata, ecc ecc e se deve regalarli lei i nostri biscotti su questo non transige. Io infilo tutto nel robot (magari prima mescolo- sempre nel robot- farina e zucchero, e questa è l'unica accortezza). A seconda del clima, soprattutto dal livello di umidità, potrà variare di poco la consistenza dell'impasto, che deve essere liscio e compatto. 

Pan di Spagna semplificato per i cupcake 
Ingredienti 
5 uova
350 g di zucchero
350 gr di farina
1 decilitri di latte
mezza bustina di lievito in polvere
il succo di  mezzo limone

 Procedimento
Montate a neve gli albumi con metà dello zucchero e battete i tuorli con l'altra metà, in modo da ottenere un composto cremoso e soffice.
Aggiungete al composto di tuorli e zucchero la farina setacciata con il lievito e il latte. Quando questo composto sarà perfettamente amalgamato unite gli albumi montati a neve ferma, in modo molto delicato affinché tutto l'impasto non smonti.
Versate nella tortiera e fate cuocere a 170° per 30 minuti. 

Crema al burro al caramello.
Ingredienti 
400 grammi di burro
400 grammi di zucchero a velo
100 grammi di caramello pronto
Procedimento
Portate il burro alla consistenza "a pomata" e amalgamatelo con lo zucchero a velo setacciato. Quindi, a filo, unite il caramello.
Il segreto per spalmare bene la crema al burro è nel riportarla alla consistenza "a pomata", ovvero abbastanza consistente ma non troppo
                       

Questo coniglietto, che si presta perfettamente a trasformarsi in un segnaposto, lo dedichiamo a tutte voi, con i nostri migliori auguri per una serena Pasqua

14 commenti:

Daniela ha detto...

Non saprei quale scegliere, sono tutti deliziosi :)
Buona Pasqua!!!!!

speedy70 ha detto...

Complimenti Cecilia, sei bravissima, una creazione meglio dell'altra... e che golosità!!!!!

martina ricci ha detto...

Grazie mille per averci citato in questo post!
È un piacere poter aver Viola come stagista e lavorare con lei. Un abbraccio
Pan di Zenzero

simona gentile ha detto...

quante cose meravigliose!
complimenti e buona pasqua simona:)

Seleny Luna ha detto...

mmm che meraviglia..quante cose deliziose!!!!!!!!!*_____*...
Bravissima!
Un bacione e tanti auguroni di Buona Pasqua!<3<3<3

SABRINA RABBIA ha detto...

quanti capolavori!!!!!Auguri anche a voi!!!!!Baci Sabry

Silvia Brisigotti ha detto...

Che bellezza, chissà come è felice e realizzata!! Anche se per ora è uno stage però è importante e gratificante!!! Brava!!! Un abbraccio!!

Cecilia Testa ha detto...

Ciao ragazze, grazie mille a tutte voi e soprattutto un augurio per una serena Pasqua

Antonella S. ha detto...

Passo molto velocemente per lasciarti i miei auguri per una Pasqua felice.
Auguri, Antonella

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Antonella, tanti auguri anche a te!

Ste - Maghella di Casa ha detto...

Uauuu che delizie...e' un peccato mangiarle per quanto sono belle! Ne approfitto per augurarti buona Pasqua.

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Ste, buona Pasqua anche a te!

Unafettadiparadiso ha detto...

Ottimi prodotti e fai tanti in bocca al lupo a Viola, so che lo stage in pasticceria è una delle esperienze più belle che ho avuto la fortuna di vivere, le consiglio di tenere le orecchie tese e di carpire tutti i segreti del mastro pasticcere, le torneranno molto utili in futuro.

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Vale, infatti quando parla dell'anziano maestro mi ricorda la Mezzogiorno in "La finestra di fronte", ti ricordi? Uno di questi giorni vado a intervistarlo e a fotografarlo. Ciao cara, un abbraccio con cautela e un'enorme augurio per la tua Pasqua