domenica 16 giugno 2013

"SPIRITO D'ORIENTE" ovvero la torta di compleanno di Niccolò

"SPIRITO D'ORIENTE"
 ovvero la torta di  compleanno di Niccolò                              

 
Con questa torta partecipiamo ai contest:



http://www.tracucinaepc.blogspot.it/2013/04/festa-si-ma-tema-il-mio-nuovo-contest.html


http://kreattiva.blogspot.it/2013/06/contest-progetto-kreattivo-con-scrappappero.html

strati su strati

http://blog.giallozafferano.it/lacuocapergioco/il-nostro-secondo-contest-strati-su-strati/

Cominciamo dall'impasto di base, per cui stavolta abbiamo voluto strafare:

Biscotto sacher di Maurizio Santin

Ingredienti
300 gr. di burro 
120 gr. di zucchero a velo
450 gr. di cioccolato (noi lo abbiamo usato al latte)
10 uova intere e 2 albumi
140 gr. di farina "00"
8 gr. di lievito chimico
140 di farina di mandorle
200 gr. zucchero semolato


Procedimento

  • Mescolate il burro portato allo stadio "a pomata" ( ovvero su cui si può imprimere l'impronta di un dito: si ottiene mettendo il burro dentro ad una ciotola di vetro per 10 secondi nel microonde a potenza massima) con lo zucchero a velo, fino ad avere un composto dalla consistenza  cremosa. 
  • Nel frattempo fate sciogliere  il cioccolato possibilmente a bagno maria, facendo attenzione che la temperatura del cioccolato non si alzi troppo. 
  • Fatelo poi raffreddare prima di unire i tuorli all'impasto versandoli in 3 volte. Non chiedetevi il perché. La ricetta è così e così io l'ho fatta.
  • Montate gli albumi  aggiungendo lo zucchero semolato poco alla volta, creando però una meringa cremosa, tipo meringa italiana, e non a neve ferma. L'incorporazione successiva sarà meno complicata.
  • Aggiungete le farine:  prima la farina "00", con il lievito setacciato insieme, poi la farina di mandorle, lavorando con delicatezza dall'alto verso il basso con una spatola da pasticceria. 
  • Noi abbiamo infornato tutto l'impasto insieme, ma l'esito non è stato dei più felici, e i tempi di cottura sono stati infiniti. In realtà la ricetta originale prevede la cottura di uno strato di pochi centimetri per 16- 18 minuti per volta in forno caldo a 175°. Anche noi consigliamo questo tipo di cottura, per esclusione rispetto a quello da noi usato, che ci è costato un patrimonio di energia!
Una volta cotta, raffreddata su una gratella e tagliata in tre stati (voi questo passaggio ve lo eviterete, avendo tre statri pronti), abbiamo farcito la torta con  una crema chantilly. Non abbiamo messo bagne dovendo fare una torta sostenuta.
Per prima cosa, quando si devono fare torte sostenute che reggano una decorazione, bisogna fare un giro di crema al burro sul bordo di ogni strato. Stavolta abbiamo usato una crema al caramello che ci è piaciuta moltissimo:

Crema al burro al caramello
Ingredienti
150 grammi di burro
150 grammi di zucchero a velo
mezza bustina di vanillina
50 grammi di caramello

Procedimento
  • Portate il burro alla consistenza "a pomata"
  • montatelo con lo zucchero a velo setacciato con la vanillina; 
  • aggiungete poi a filo il caramello liquido.

Una volta fatto il giro si farciscono i due strati con la crema desiderata. Dopo lunghe e sfiancanti degustazioni (eh sì, poveretto!) Niccolò ha scelto la chantilly.


Crema chantilly
4 tuorli
100 grammi di zucchero
50 grammi di farina
mezzo litro di latte
una bustina di vanillina
300 grammi di  panna montata zuccherata

Procedimento
  • Mescolate i tuorli con lo zucchero e poco latte; mettete intanto a scaldare il resto del latte.
  • Aggiungete alla miscela la farina setacciata
  • Aggiungete il restante latte tolto dal fuoco continuando a mescolare
  • Fate bollire a fuoco dolcissimo per almeno due minuti, senza mai smettere di mescolare. 
  •  Togliete dal fuoco e fate raffreddare, ricordandovi di mescolare di tanto in tanto per non far venire la pellicina sopra alla preparazione.
Una volta farcita la torta vanno montati i vari strati, A questo punto si procede con la stuccatura.

Viola ha poi steso la pasta di zucchero su tutta la torta e messo il simbolo dello Yin e dello yang. Sapevate della passione di Nicco per l'Oriente, no?

Da ultimo ci abbiamo messo sopra il dragone, fatto da me la sera precedente, sempre in pasta di zucchero.


Questa è invece è la sezione; scusate la qualità della foto, ma i ragazzi a quel punto avevano di meglio da fare con la Torta Dragone piuttosto che fotografarla: mangiarla!!!!!




15 commenti:

Lu.C.I.A. ha detto...

Wooowwww che bella! La inserisco subito in gara! :-)

Una Fetta Di Paradiso ha detto...

Proprio una torta carina!E che bel drago!

monica zacchia ha detto...

Cara Cecilia, la tua torta è sicuramente un'opera di grande pazienza e dedizione; però purtroppo non rispecchia il tema del contest, che cita un dolce del maestro Santin, o costruito con le sue basi assemblandole anche con fantasia. Di Santin qui c'è solo la base Sacher per il resto, in ogni preparazione hai usato la vanillina in quantità, che lui vieta in qualsiasi applicazione. Bacca di vaniglia o niente, anche perché é tossica. Vedi anche Montersino, è una polvere ormai bandita dalla pasticceria e comunque dal tema del contest che riguarda questo chef e i suoi insegnamenti. Mi dispiace ma non possiamo inserirla nella lista. Grazie comunque per averci pensate. Se vuoi, hai tempo fino al 15 luglio per pensare anche una torta più semplice dei dolci di casa del Maestro, ti aspettiamo. un abbraccio e buona settimana mony e vale ***

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Lucia, grazie!

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Valentina! Soprattutto siamo riuscite a far contento Nicco!

Cecilia Testa ha detto...

Ciao ragazze, si impara sempre qualcosa di nuovo; da ora in poi ci sforzeremo di usare solo la bacca di vaniglia, che per ora abbiamo qualche problema ad usare a freddo. Ma sbagliando si impara! Ciao ciao
Cecilia e Viola

Jerry Elena ha detto...

Ciao celia Bellissima torta, ma concordo con Monica sulla vanillina, la vieto anche io a tutti, e non mi stanchero` mai di farlo, comunque complimenti per la torta !!!!

LeCuoche PerGioco ha detto...

Ciao cara! Inserita, grazie!!

Cecilia Testa ha detto...

Grazie dei complimenti!

Cecilia Testa ha detto...

Ciao, grazie a voi!

Free Precious Style ha detto...

Complimenti per il tuo blog e le tue creazioni!Sono tua follower. Grazie per essere passata da me. Buona domenica. Niki

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Niki, grazie per la visita!

Aquilegia Azzurra ha detto...

Wow! Questa torta è fantastica! Siete bravissime! :)

Cecilia Testa ha detto...

Grazie 1000! Ciao e grazie per la visita

ileana conti ha detto...

Bellissima!
Avete delle manine d'oro!
Sono diventata vostra follower anche io e con molto piacere!