lunedì 6 luglio 2015

Crostata meringata con lemon curd



Siamo senza forze, io di nuovo senza mobilità (nuovo colpo della strega, il secondo, in quest'anno...) e senza nemmeno una macchina fotografica. Non mi resta che rovistare tra le foto d'archivio, in attesa che Viola mi scarichi almeno le foto fatte col telefonino quando era ancora in pasticceria. Non è il massimo ma questo è quanto. Tanto lo so che se perdo l'abitudine di postare poi per ricominciare mi ci vuole chissà quanto... E siccome invece a questo blogghettino ci tengo, eccoci qui.
Questa crostata è stata, mi dicono, veramente super, ed era tempo che ne volevo postare la ricetta

Base di pasta frolla
Ingredienti

250 grammi di farina (si può fare anche con farina forte, addirittura con quella integrale, e il risultato è sempre eccellente)
125 grammi di burro (o margarina in panetti)
100 grammi di zucchero (anche di canna)
2 tuorli d'uovo
il succo di mezzo limone 
un pizzico di sale

Procedimento

Viola la prepara con la farina a fontana, il burro a pomata, ecc ecc . Io infilo tutto nel robot (magari prima mescolo- sempre nel robot- farina e zucchero, e questa è l'unica accortezza). A seconda del clima, soprattutto dal livello di umidità, potrà variare di poco la consistenza dell'impasto, che deve essere liscio e compatto. Se troppo morbido aggiungete farina mescolata con zucchero, se sbriciola del succo del limone. Mi raccomando, procedete aggiungendo a gocce (o a cucchiaini), per non fare come me, che una volta ci ho messo un'ora a trovare la consistenza giusta, perché ho iniziato aggiungendo farina e alla fine ho dovuto aggiungere un altro tuorlo, altri 50 grammi di zucchero e ancora succo di limone!


Pasta frolla senza glutine 
Ingredienti:

125gr farina di riso
125 grammi di farina di grano saraceno
125 gr burro
125 gr zucchero bianco
2 tuorli d'uova
succo filtrato di un limone 


Procedimento
Fate la fontana o infilate nel robot; in questo secondo caso nell'ordine: farine, zucchero, date una girata, altri ingredienti, tenendovi il succo di limone per ultimo a "sistemare" l'impasto. Una volta realizzata la massa compatta mettetela in una busta da freezer e mettete in frigo per mezz'ora. 



Lemon curd
 limoni biologici

100 gr di zucchero 
80 gr di burro a temperatura ambiente
2 uova
Lavate e asciugate bene  2  dei tre limoni, prelevatene la scorza gialla con un pelapatate e mettete nel boccale insieme allo zucchero, impostate su velocità 8 e fate polverizzare per  10 secondi. Raccogliete lo zucchero aromatizzato sul fondo e aggiungetevi il succo dei limoni filtrato (il succo dovrà avere un peso di 125 grammi). Mettete nel boccale anche il burro e le uova e cuocete per 15 minuti a 90° impostando la velocità a  2. Trascorsi i primi 15 minuti togliete il misurino e proseguite per altri  8 minuti. A cottura ultimata posizionate il misurino e frullate per 10 secondi impostando la  velocità 6. Il lemon curd che non utilizzerete subito può essere invasato in vasetti sterilizzati e conservato in frigo per qualche giorno. 
Per il lemon curd senza Bimby potete guardare qui:
Meringa italiana

4 albumi
210 g di zucchero a velo
40 ml di acqua

Preparate lo sciroppo mettendo nel boccale l'acqua con 160 grammi si zucchero, e impostate il Bimby sulla temperatura Varoma a velocità 4 per 7 minuti. Mettete poi via lo sciroppo ma tenetelo al caldo: sarà lui il resposabile della pastorizzazione dei vostri albumi, lavate e asciugate il boccale e fate montare gli albumi inserendo prima la farfalla, aggiungendo i restanti 50 grammi di zucchero a velo e impostando 37° a velocità 4 per 5 minuti.Passati i 5 minuti togliete il coperchio al bimby e versatevi a filo lo sciroppo, continuando a montare, stavolta a freddo, per altri 6- 7 minuti.

Se non avete il Bimby vi potete indirizzare qui:
http://blog.giallozafferano.it/dulcisinforno/meringa-italiana-ricetta/

Assemblaggio finale
Per tutti i procedimenti, con o senza glutine, con o senza Bimby

Accendete il forno a 160° se ventilato; altrimenti a 170°. Stendete la pasta frolla su una tortiera rivestita di carta da forno, bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta e coprite con un altro foglio di carta, su cui metterete fagioli secchi o riso; se avrete lo scrupolo di coprire con la carta da forno anche i bordi della pasta frolla è ancora meglio. Cuocete per 15 minuti in forno caldo. 
Togliete dal forno e con cura togliete la carta da forno con su i fagioli o il riso, versate il lemon curd e rimettete in forno per 10 minuti. Fate raffreddare un poco e decorate con la meringa, distribuita con la sach a poche (ma voi vi potrete sbizzarrire come volete). Se volete brunire un po' la meringa alzate la temperatura del forno e rimettete la torta dentro per altri 2- 3 minuti. Noi abbiamo saltato questo passaggio perché la meringa italiana ci piace così.



13 commenti:

Manu ha detto...

Che bell'abbinamento: lemon curd e meringa!
Buona settimana

Beatris ha detto...

Che deliziosa bontà!
Buona giornata da Beatris

Antonella S. ha detto...

Sembra deliziosa! Rimettiti presto.
Antonella

andreea manoliu ha detto...

Immagino che buon gusto, anche perché questo abbinamento l'avevo fatto anche io, solo che ora sono senza forno e non posso fare più niente di buono al forno, godo solo le vostre bontà !

Cecilia Testa ha detto...

Ciao ragazze, grazie dei complimenti!!! In effetti l'acido del limone e la dolcezza della meringa sono un abbinamento perfetto! Anche per me ora il forno è off limits: le temperature di questi giorni lo rendono un ordigno terrificante! Un abbraccio a tutte!

Silvia Brisigotti ha detto...

E' una delle mie crostate preferite!! Anche se adesso con questo caldo me la sogno fatta in casa!! Però appena si può la devo fare!! Troppo buona!! Un bacioneee!!

Hamina ha detto...

Una vera delizia!!Spero tu stia meglio, un saluto.

simona gentile ha detto...

ma che bontà!grazie per la ricetta....bacioni simona:)

Seleny Luna ha detto...

Ciao dolcissima mannaggia spero ti riprendi!...mmmm davvero una crostata buonissima!!!!^_^un bacione!

Cecilia Testa ha detto...

grazie carissime! Speriamo in un calo delle temperature, altrimenti dovrò cambiare hobby, visto che il forno mi fa paura! Un abbraccio a tutte!

SweetLife DIY by Selena ha detto...

Che bella! Da provare appena finisce sto caldo infernale, per evitare i accendere il forno...sicuramente sarà un successo! =)

Unafettadiparadiso ha detto...

Molto America Style, Mi piace questa crostata!

Marta ha detto...

Deve essere stata squisita. Ciao